BARRIERE IDRAULICHE

Abbiamo sviluppato un sistema integrato di gestione della barriera idraulica
in cui i controlli implementati riguardano sia i parametri funzionali (totalmente gestibili da remoto),
sia quelli di tipo manutentivo (anomalie e blocchi sulle varie unità funzionali della Barriera).

I principali vantaggi derivanti dall’impiego del sistema sono:

monitoraggio remoto efficiente e tempestivo della barriera idraulica

riduzione dei costi di gestione grazie a una elevata integrazione e centralizzazione

contenimento dei costi di manutenzione

sensibile riduzione dei tempi di intervento

Il nostro sistema integrato integra tre funzionalità principali:

controllo di portata emunta e livello piezometrico dei singoli pozzi

controllo dei sistemi di recupero HC (Skimmer)

raccolta, separazione, contabilizzazione e recupero HC recuperati

 

Tutto il sistema è controllato da una rete di PLC distribuita in campo, in prossimità delle aree di realizzazione dei pozzi, che fanno capo ad un sistema SCADA (System Control And Data Acquisition) che consente una gestione centralizzata di tutti parametri di regolazione della Barriera.

IL MONITORAGGIO E LA GESTIONE

Verifica efficienza idraulica

riscontro delle portate d’acqua emunta e dei volumi di contaminante estratti

misurazioni livelli piezometrici e interfaccia acqua/NAPL

ricostruzione superficie piezometrica

definizione del fronte di cattura

ricostruzione del plume di NAPL

gestione delle configurazioni di pompaggio

Esempio di ricostruzione del plume di NAPL
Una mappa di isoconcentrazione

Verifica efficacia idrochimica

campionamento e analisi delle acque di falda

elaborazioni grafiche della distribuzione spaziale e variazione nel tempo dei contaminanti

valutazione dell’andamento della contaminazione (mappe di isoconcentrazione)

Per la valutazione dell’efficacia idrochimica della barriera idraulica utilizziamo un protocollo operativo che prevede:

stima della massa di contaminante rimosso per ogni pozzo

elaborazioni concentrazione/tempo per i parametri di interesse misurati nei piezometri spia

elaborazioni statistiche di base dei valori di concentrazione misurati in tutti i piezometri monitorati

calcolo della frequenza cumulata delle concentrazioni di ciascun contaminante rilevate in tutti i piezometri monitorati

mappe di isoconcentrazione
LA MANUTENZIONE

Forniamo attività di manutenzione per la gestione delle barriere idrauliche:

definizione schede di manutenzione

manutenzione sistemi di pompaggio, pozzi e piezometri

gestione magazzino ricambi

predisposizione della reportistica

analisi periodica dei disservizi operativi

Fasi di progettazione e realizzazione di una barriera idraulica.

La barriera idraulica è la messa in sicurezza di un sito in relazione agli inquinanti presenti nel suolo e nelle acque sotterranee.

Permette di delimitare le aree con presenza di inquinanti.

Disinquinamento acquifero

place holder suolo-01-CARATThover box suolo-01
place holder suolo-02-RISCHIOhover box suolo-02
place holder suolo-04-BONIFICHEhover box suolo-04
home > suolo > barriere idrauliche
SARTEC
EMAIL   
SEGUICI SU  

CONDIVIDI